Verità del desiderio e logica del dono. In dialogo con Susy Zanardo

Alle radici del problema. Sfida al paradigma tecnocratico.

Di cosa ci parla papa Francesco quando critica il “paradigma tecnocratico dominante“? In che senso i mali visibili fuori di noi – a livello sociale, economico, ambientale – possono essere letti come altrettanti sintomi di un’unica crisi antropologica? Quali pericoli si nascondono dietro a riduzionismo, antropocentrismo deviato e biocentrismo?  Sono queste alcune delle domande discusse nel corso del dialogo con Susy Zanardo – prof.ssa associata di Filosofia morale all’Università Europea di Roma – in occasione del terzo appuntamento del percorso SPES-WEB.

L’occasione è stata preziosa per aiutarci a capire in cosa consiste quel “cambio di sguardo” che solo riuscirà a farci attraversare questo tempo di travaglio diventando protagonisti di un autentico progresso umano. Per farlo davvero, ha sottolineato le professoressa Zanardo, dobbiamo però imparare a riconoscere la verità del desiderio e ad apprendere la logica generativa del dono.

↓↓↓  guarda il video ↓↓↓

Per approfondire:

Susy Zanardo: DONO E LEGAME.pdf

Susy Zanardo: ETICA DELLA CURA.pdf

Roberto Rossini: Il paradigma tecnocratico pensa che tutto sia possibile all’uomo

Marco Guzzi: Al crocevia di una svolta antropologica

Intervista a Mauro Magatti: “Pensiero generativo come risposta al tecno-nichilismo”

 

 

 

Condividi questo articolo

Facebooktwitterlinkedinmail

Segui la SPES sui social

Facebooktwitterrssyoutube